Cioccolato Direct Trade

Qual è la differenza tra Equo solidale e Direct Trade?

Con il Commercio Equo e Solidale del cacao, i produttori di cioccolato si affidano a intermediari che certificano semplicemente che il cacao acquistato sia stato pagato ad un prezzo di mercato ritenuto equo da Fairtrade International.
Questo non significa, però, che le condizioni di lavoro dei coltivatori e la qualità del cacao siano in qualche modo controllati.

Tramite il Direct Trade, invece, chi produce il cioccolato sceglie di collaborare direttamente con il coltivatore, di stabilire un rapporto di fiducia e di acquistare dal lui il cacao.
In questo modo l’artigiano del cioccolato si assicura di acquistare un cacao ad un prezzo equo per entrambe le parti, e che i coltivatori lavorino nelle giuste condizioni.
Inoltre in questo modo il chocolate maker segue la lavorazione del cacao per ottenere la qualità desiderata; si tratta quindi di un cacao sostenibile ed etico.

Chi si affida al Direct Trade, solitamente, sono piccoli artigiani del cioccolato, che producendo piccoli lotti di prodotti, hanno un rapporto stretto e diretto con il coltivatore.