Il Tuo Carrello

Nessun prodotto nel carrello.

Il Tuo Carrello

Nessun prodotto nel carrello.

Seleziona una pagina

Ti sei mai chiesto che cosa stimola il cioccolato nel tuo corpo? Il cioccolato è un alimento contenente composti che agiscono nell’organismo di chi lo introduce, arrecando diversi effetti positivi: contrasto allo stress, sensazione di piacere mentale e miglioramento dell’umore.

Cos’è che sviluppa questi benefici?

Il cioccolato contiene la theobromina, il cui termine deriva da theobroma (pianta di cacao con significato peculiare “nutrimento degli dei”) con l’aggiunta di “ina” in quanto si tratta di una sostanza alcaloide vegetale, presente naturalmente, che contiene azoto. Il cioccolato fondente ne contiene in quantità maggiori, a differenza di quello al latte che si aggiudica il secondo posto e del cioccolato bianco in cui è scarsamente presente. La theobromina la troviamo anche nel tè verde e nel caffè in quantità minori.Che cosa stimola il cioccolato?
Nel cioccolato la theobromina è in grado di stimolare i recettori del nostro sistema nervoso centrale, consentendo di svolgere un’attività benefica nei vari distretti organici. Nel concreto dilata i vasi sanguigni, migliora il lavoro dei muscoli e riduce l’azione dello stress grazie al blocco dei recettori dell’adrenalina.

Non solo, le proprietà stimolanti della theobromina le permettono di far fronte agli effetti dell’adenosina. L’adenosina è una molecola con un ruolo fondamentale anche a livello cerebrale; infatti, quando si lega ai recettori del sistema nervoso centrale, l’attività nervosa diminuisce e la concentrazione di adenosina provoca quella sensazione di voler dormire, quindi la cosiddetta “sonnolenza” . L’assunzione di theobromina interrompere l’azione dell’adenosina sul cervello e viene così eliminata.

La theobromina contenuta nel cioccolato favorisce anche la produzione della noradrenalina. Ha quindi un effetto euforizzante se consumato con moderazione, circa 2- 4 cubetti di cioccolato fondente al giorno.

E a livello renale? La theobromina è definito anche un vasodilatatore del circolo renale, favorendo la diuresi e la secrezione urinaria.

Il ruolo della feniletilamina – “la molecola dell’amore”

Che cosa stimola il cioccolato?
La feniletilamina è un ormone che viene prodotto dal cervello, quindi viene secreta naturalmente dall’organismo. In particolare, la sua produzione aumenta con l’aumento di uno sforzo fisico accentuato, creando quindi uno stato di euforia. Al contrario quando invece non è presente in quantità sufficiente nel cervello, sviluppa effetti di stanchezza e spossatezza.

Una curiosa particolarità della feniletilamina è che viene rilasciata a maggior quantità nella fase dell’innamoramento. In questo periodo d’amore, infatti, siamo di un umore allegro, gioioso e la stanchezza si riduce.
La molecola in questione attiva il sistemico edonico che si trova nella parte del cervello che custodisce tutte le emozioni. Quando assumiamo feniletilamina, si aziona il sistema edonico e procura nell’uomo una sensazione di piacevolezza. Questo spiega perché quando mordiamo e gustiamo un pezzetto di cioccolato, l’uomo prova un sentimento di soddisfazione e gradimento.

Sbalzi d’umore ed effetti della serotonina

Che cosa stimola il cioccolato?La serotonina è un ormone cerebrale che è coinvolto nel cambiamento del proprio umore. Viene sintetizzata da un amminoacido, il triptofano, che viene normalmente assunto durante l’alimentazione.
Attenzione però! Una quantità insufficiente di triptofano, provoca una diminuzione di produzione di serotonina e questo comporta sensazione di ansia, atti di aggressività e propensione verso cibi troppo zuccherati. Per questo è importante assumere una quantità equilibrata di triptofano, circa 1-2 grammi al giorno.
Il triptofano si trovano spesso in alimenti grassi, che tendiamo ad evitare se seguiamo “diete fai da te”. Quindi uno squilibrio nell’assunzione di questa molecola e una quantità scarsa di serotonina nel nostro circolo, molto probabilmente ci provoca malumore, peggioramento della memoria ed istinto improvviso di fame.
Per questo è importante, se ci si vuole affidare ad una cura dimagrante, consultare un professionista dell’alimentazione.

E nel cioccolato? E’ definito il cosiddetto alimento che “ci fa stare bene”, proprio perché innalza i livelli di serotonina e ci rende quindi più energici e positivi.

Oggi abbiamo parlato delle principali proprietà stimolanti del cioccolato nel nostro organismo. Ma se non lo sai, il cioccolato è un mondo in continua esplorazione e contiene un pozzo infinito di altri benefici. Ti aspetto nel prossimo articolo! Rimani aggiornato!